SOCIAL MUSIC COMMUNITY

#OFFF18

Il progetto musicale SOCIAL MUSIC COMMUNITY ideato in occasione del festival OFFF 2018 diretto da Stefania Rocca, prevede il coordinamento artistico di Raffaele Casarano con il supporto del Locomotive Jazz Festival. La musica, come linguaggio universale, può e deve poter connettere le persone di culture e razze diverse; fare comunità attraverso la musica e integrarsi in altre community così come avviene nel cinema per creare una nuova forza e una nuova magia anche nella realtà quotidiana. I musicisti coinvolti (Marco Massa Duo, Luca Amato - voce, chitarra, Simone Invidia – basso, Luca Congedo – batteria, Sofia Rollo - voce, Diego Vergari - sax, Nicolò Gambino – chitarra, Cecilia Costa – voce, Sofia Cocciolo – voce, Desireè D’ Amuri – voce, Gabriele Cioni - chitarra) animeranno le vie del centro di Otranto in alcuni bar con concerti a tema, durante i quali durante si potranno degustare aperitivi ‘made in Puglia-Salento’. 


Questa sezione dedicata alla musica si concluderà l’ultimo giorno con una sonorizzazione in spiaggia realizzata da tutti i musicisti che hanno preso parte alla call del progetto, formando una band unica diretta da Raffaele Casarano (sax), Mirko Signorile (pianoforte) chiamata “Social Music Community”, dove pubblico e artisti sono protagonisti dello stesso suono. Ospite speciale del concerto la Direttrice artistica Stefania Rocca.


I musicisti del progetto sono anche i componenti della giuria che assegnerà il Premio Social Music Community alla Miglior colonna sonora tra i film in concorso nelle Music Film Community.

RAFFAELE CASARANO

Classe 1981, Raffaele Casarano si avvicina allo studio del sassofono all'età di sette anni. Grazie a una forte passione per la musica, in particolare per il jazz, intraprende gli studi con il M° Fabio Sammarco docente presso il Conservatorio "N.Piccinni" di Bari.

Diplomatosi in sassofono nel luglio 2004, presso il Conservatorio di musica "T. Schipa" di Lecce, con eccellenti voti, inizia lo studio del jazz con Roberto Ottaviano. Frequenta successivamente master class con artisti come Dave Liebman, Emiliano Rodriguez, Maurizio Giammarco.

Attivo con il suo quartetto Locomotive dal 2004, con il quale ha inciso tre dischi, ha all’attivo numerosi progetti e collaborazioni. Ha suonato e inciso con artisti del calibro di Giuliano Sangiorgi, Negramaro, Omar Pedrini, Paolo Fresu, Gian Maria Testa, Philip Catherine, Buena Vista Social Club, Javier Girotto, Lincoln Goines, Mark Soskin, Benjamin Henocq, Nguyen Le, Daniele Di Bonaventura, Yuri Goulbev, Roberto Ottaviano, Gianluca Petrella, Patrizia Conte, Ensemble Notte Della Taranta e molti altri.

Raffaele è direttore artistico e ideatore, insieme all’associazione MusicAltra, del "Locomotive Jazz Festival", ormai considerato come un’eccellenza nella sua regione. Il Festival ha ospitato numerosi ospiti di fama internazionale insieme a jazzisti salentini, riscuotendo ampio consenso di pubblico (www.locomotivejazzfestival.it). Ha partecipato ai maggiori festival italiani e in numerose rassegne internazionali.

MIRKO SIGNORILE

Nato a Bari nel 1974, Mirko Signorile si diploma in pianoforte con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari. Allo studio dei compositori classici ben presto affianca lo studio del jazz.

Il suo incontro con il sassofonista Gaetano Partipilo, in occasione dei corsi di jazz tenuti da Roberto Ottaviano presso il conservatorio, segna la nascita di una lunga intesa musicale e la formazione di numerosi gruppi: da The Misfits, agli Urban Society, con Partipilo leader, e al sestetto The Institute di cui egli stesso è leader. 

Nel ’97 Signorile frequenta i seminari estivi di Siena Jazz con Enrico Rava, il quale gli assegna la borsa di studio come miglior pianista partecipante, e da qui inizia una carriera fatta di riconoscimenti, fruttuose collaborazioni (importanti anche quelle con musicisti stranieri quali Rosalia De Souza, Dave Liebaman, Greg Osby, Dave Binney, solo per citarne alcuni) e prestigio.

Ha suonato con i maggiori jazzisti italiani, esibendosi sui più importanti palchi nazionali e esteri. Sempre impegnato nella realizzazione di nuovi progetti discografici (fra gli ultimi ci sono quelli con Giovanna Carone, Locus Mood e Piano Solo), ha realizzato “Mirko Cosmo” una raccolta di brani pianistici dall’intento didattico. È titolare della cattedra di pianoforte jazz pre-accademico presso il Conservatorio Tito Schipa di Lecce.