BABBO NATALE

LE CONFESSIONI
15 settembre 2016
NON ESSERE CATTIVO
15 settembre 2016
Visualizza tutte

BABBO NATALE

Durata: 15′
Anno: 2016
Regia: Alessandro Valenti
Produttori: Edoardo Winspeare,
Gustavo Caputo
Interpreti: Andrea Simonetti, Amadou
Sow, Thierno Amadou Ngom
Sceneggiatura: Alessandro Valenti,
Matteo Chiarello
Aiuto regia: Dario Di Viesto
Fotografia: Francesco Di Pierro
Musiche: Gabriele Panico
Scenografia: Luigi Conte
Costumi: Alessandra Polimeno
Suono: Gianluigi Gallo

SINOSSI

Due bambini africani che arrivano con un barcone sulle coste del Salento alla
ricerca di una vita migliore. La loro rocambolesca avventura li farà incontrare
con uno strano personaggio che indossa un costume da Babbo Natale
L’orrore delle loro narrazioni diventa nell’estetica di questo cortometraggio
un racconto horror.
La scoperta dell’occidente come un favola nera, acida. Una favola dark che
costruisce un incontro con quello che potremmo definire un buon
samaritano, un raver alterato da sostanze che però in qualche modo scopre
dentro di séuna sorta di Grazia. Lui è travestito da Babbo Natale e lo ha fatto perché ha
bisogno di guardare se stesso in un altro modo. Vuole fuggire dalla prigione di sé.
Vuole essere altrove. In questo altrove incontra due profughi e totalmente dimentico
di se stesso decide di aiutarli

IL REGISTA: ALESSANDRO VALENTI

Nato nel 1973, si laurea in filosofia e intraprende la carriera universitaria
conseguendo un dottorato di ricerca in Storia moderna e contemporanea.
Docente di storia del cinema presso l’Università del Salento. Docente
di scrittura creativa presso l’Accademia di belle arti. Lavora nel film
Sangue vivo come attore. Inizia l’attività di documentarista con un lavoro
sulla clausura femminile dal titolo Eccomi, film acquistato da Skycinema.
Prosegue la ricerca documentaristica focalizzando l’attenzione sulla
condizione femminile e dirigendo un lavoro dal titolo a Sud delle donne.
Scrive la sceneggiatura dei film Galantuomini e Al centro del mondo, per
la regia di Edoardo Winspeare e del documentario W le rock per Costume
National. Dirige un video clip per un rock band brasiliana, bomba a orologio.
Dirige lo spot per uiciale di Arezzo wave. Scrive per la London film
School il lungometraggio State of Grace. Scrive un, film dal titolo Reset
per il regista italoamericano Pierluca De Carlo. Scrive, collaborando alla
produzione e distribuzione, il film in Grazia di Dio, di Edoardo Winspeare,
film inserito nella short-list dei film italiani candidati all’Oscar e presentato
al Festival internazionale di Rio Janeiro. Vince il più prestigioso
premio di sceneggiatura esistente in Italia: premio Suso Checchi D’amico
come migliore sceneggiatore. Pubblica l’omonimo romanzo, In Grazia
di Dio, con Baldini e Castoldi. Tra il 2015 e il 2016 scrive La Vita in Comune,
nuovo film di Edoardo Winspeare, e il cortometraggio “Babbo Natale”
prodotto da Saietta Film, vincitore del Premio MigrArti alla 73^ Mostra
Internazionale d’arte cinematografica di Venezia.
È attualmente impegnato nella scrittura del suo nuovo film.